Pasta con ragù di polpo

La pasta con ragù di polpo è un primo piatto davvero squisito e con pochi accorgimenti è anche di facile esecuzione. Il ragù di polpo è irresistibile, è saporito ed è il condimento perfetto per la pasta ma anche per bruschette o crostoni. In questa ricetta io ci ho condito le Fresine Le Gemme del Vesuvio del Pastificio Grania Srl, uno dei miei formati preferiti per ruvidezza e consistenza. Con questa pasta, il rischio di fare il bis c’è, quindi non siate timidi e concedetevi porzioni generose. Io ho utilizzato un polpo fresco e abbattuto, poi pulito perfettamente dal mio pescatore di fiducia. Se voi siete pratici bene, altrimenti fate come me e fatevi aiutare nella pulizia del polpo. La base del ragù è sempre il trittico sedano, carota e cipolla. L’importante è sfumare con un ottimo vino, scegliete voi che aromi donare, con un rosso o un bianco.

AuthorVirginia FamiliariCategoryDifficultyIntermediate

Yields1 Serving
Prep Time20 minsCook Time1 hrTotal Time1 hr 20 mins

Ingredienti per 4 persone:
 un polpo da un kg circa già perfettamente pulito
 una cipolla
 una carota
 una costa di sedano
 4 cucchiai di Extra Vergine di Oliva
 mezzo bicchiere di vino rosso o bianco a seconda della vostra disponibilità
 circa 600 ml di pomodoro
 peperoncino se gradite
 sale q.b.
 prezzemolo fresco q.b.
Procedimento:

1

Sciacquate il polpo sotto il getto dell'acqua per eliminare le eventuali impurità residue.
Portate il polpo su un tagliere di legno e tagliatelo a pezzetti, cercando di mantenere la stessa grandezza dove possibile, per ottenere poi una cottura omogenea.

2

Tenete il polpo a pezzetti momentaneamente da parte.
Preparate un battuto di cipolla sedano e carota e ponetelo all'interno di una pentola
A questo punto unite anche il polpo e fate soffriggere il tutto su fiamma vivace.
Fate sfumare con mezzo bicchiere di vino rosso e poi aggiungete la passata di pomodoro.
Mescolate bene, aggiustate di sale e pepe e proseguite la cottura su fiamma più bassa, con il coperchio della pentola un po' di lato.

3

Fate cuocere per 60 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo un filo di acqua calda, se il ragù si restringe prima che il polpo sia completamente morbido.
Trascorso tutto il tempo necessario e appena il ragù sarà cotto, occupatevi della cottura della pasta.
Portate a termine la cottura della pasta seguendo le istruzioni riportate sulla confezione.
Scolate la pasta e conditela con mestoli generosi di ragù di polpo e prezzemolo fresco tritato.
Buon appetito!

Ingredients

Ingredienti per 4 persone:
 un polpo da un kg circa già perfettamente pulito
 una cipolla
 una carota
 una costa di sedano
 4 cucchiai di Extra Vergine di Oliva
 mezzo bicchiere di vino rosso o bianco a seconda della vostra disponibilità
 circa 600 ml di pomodoro
 peperoncino se gradite
 sale q.b.
 prezzemolo fresco q.b.
Procedimento:

Directions

1

Sciacquate il polpo sotto il getto dell'acqua per eliminare le eventuali impurità residue.
Portate il polpo su un tagliere di legno e tagliatelo a pezzetti, cercando di mantenere la stessa grandezza dove possibile, per ottenere poi una cottura omogenea.

2

Tenete il polpo a pezzetti momentaneamente da parte.
Preparate un battuto di cipolla sedano e carota e ponetelo all'interno di una pentola
A questo punto unite anche il polpo e fate soffriggere il tutto su fiamma vivace.
Fate sfumare con mezzo bicchiere di vino rosso e poi aggiungete la passata di pomodoro.
Mescolate bene, aggiustate di sale e pepe e proseguite la cottura su fiamma più bassa, con il coperchio della pentola un po' di lato.

3

Fate cuocere per 60 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo un filo di acqua calda, se il ragù si restringe prima che il polpo sia completamente morbido.
Trascorso tutto il tempo necessario e appena il ragù sarà cotto, occupatevi della cottura della pasta.
Portate a termine la cottura della pasta seguendo le istruzioni riportate sulla confezione.
Scolate la pasta e conditela con mestoli generosi di ragù di polpo e prezzemolo fresco tritato.
Buon appetito!

Pasta con ragù di polpo
0
(Visited 77 times, 2 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *