Pasta con calamaretti, olive e capperi

La pasta con calamaretti, olive e capperi è una prelibata proposta di fine agosto che ha tutto il sapore del mediterraneo. Il mio papà mi ha portato del calamaretti piccoli freschissimi e ne ho approfittato, dopo che lui li ha puliti, per preparare questo sughetto. Ho usato una manciata di pomodorini, aggiunti all’ultimo, e un po’ di concentrato di pomodoro per dare un sapore più deciso. Poi, diciamo la verità, col pesce fresco, capperi e olive di ottima qualità si vince facile ma, io ho aggiunto un altro prodotto eccellente a questo piatto. Ho scelto i SEDANI RIGATI Le Gemme del Vesuvio del Pastificio Grania Srl che hanno mantenuto la cottura alla perfezione e sono perfetti per la tecnica della risottatura in tegame. La pasta con calamaretti, olive e capperi si prepara facilmente. Se non siete pratici, fate pulire i calamaretti dal vostro pescivendolo di fiducia o dall’esperto di casa! Io vi consiglio di usare sempre una pasta di ottima qualità, di semola di grano duro la cui coltivazione e molitura avvengono totalmente in Italia, così come garantisce sempre il Pastificio Grania Srl.

AuthorVirginia FamiliariCategoryDifficultyIntermediate

Yields1 Serving
Prep Time30 minsCook Time10 minsTotal Time40 mins

Ingredienti per 4 persone:
 350 g di Sedani Rigati Le Gemme del Vesuvio
 400 g di calamaretti freschi già puliti
 una manciata di pomodorini dolci (io ne avevo anche uno verde e l'ho utilizzato)
 mezzo cucchiaio di concentrato di pomodoro
 mezzo bicchiere di vino bianco
 1 spicchio d'aglio
 4 cucchiai di Extra Vergine di Oliva
 80 g di olive nere
 capperi dissalati a piacere (io consiglio circa 40 grammi)
 sale e pepe nero q.b.
 prezzemolo q.b.
Procedimento:

1

Dopo aver pulito e sciacquato benissimo i calamaretti, tagliateli a rondelle e lasciati interi i ciuffetti.
In un tegame ampio fate rosolare l'aglio schiacciato con due cucchiai di Extra Vergine di Oliva e gli steli del prezzemolo.
Quando l'aglio sarà ben dorato lo eliminate ed eliminate anche gli steli del prezzemolo.
Unite i calamaretti e fate rosolare fin quando non prenderanno colore.
Sfumate con il vino bianco poi aggiungente il concentrato di pomodoro.

2

Fate insaporire i calamari e poi unite anche un paio di cucchiai di acqua calda.
Coprite con il coperchio e fate cuocere per meno di dieci minuti.
Nel frattempo, in una ciotola a parte, condite i pomodorini tagliati a metà con un cucchiaio di olio, le olive nere tagliate a pezzetti e i capperi dissalati.
Mescolate il tutto e tenete da parte.

3

Riscaldate cica un litro e mezzo di acqua che andrete a profumare con delle erbe aromatiche.
Se avete del fumetto già pronto, anche meglio.
Appena i calamaretti saranno morbidi, unite i sedani rigati ai calamari e coprite con l'acqua profumata.
Fate cuocere risottando la pasta, aggiungendo uno o due mestoli di acqua di cottura ogni volta che il liquido precedente si è assorbito.

4

Circa cinque minuti prima di portare a termine la cottura unite i pomodorini conditi con olive e capperi.
Fate saltare tutti gli ingredienti insieme fin quando non saranno perfettamente amalgamati.
Servite i sedani rigati con calamaretti, olive e capperi ben caldi, con un giro di olio a crudo e magari una macinata di pepe nero.
Buon appetito!

Ingredients

Ingredienti per 4 persone:
 350 g di Sedani Rigati Le Gemme del Vesuvio
 400 g di calamaretti freschi già puliti
 una manciata di pomodorini dolci (io ne avevo anche uno verde e l'ho utilizzato)
 mezzo cucchiaio di concentrato di pomodoro
 mezzo bicchiere di vino bianco
 1 spicchio d'aglio
 4 cucchiai di Extra Vergine di Oliva
 80 g di olive nere
 capperi dissalati a piacere (io consiglio circa 40 grammi)
 sale e pepe nero q.b.
 prezzemolo q.b.
Procedimento:

Directions

1

Dopo aver pulito e sciacquato benissimo i calamaretti, tagliateli a rondelle e lasciati interi i ciuffetti.
In un tegame ampio fate rosolare l'aglio schiacciato con due cucchiai di Extra Vergine di Oliva e gli steli del prezzemolo.
Quando l'aglio sarà ben dorato lo eliminate ed eliminate anche gli steli del prezzemolo.
Unite i calamaretti e fate rosolare fin quando non prenderanno colore.
Sfumate con il vino bianco poi aggiungente il concentrato di pomodoro.

2

Fate insaporire i calamari e poi unite anche un paio di cucchiai di acqua calda.
Coprite con il coperchio e fate cuocere per meno di dieci minuti.
Nel frattempo, in una ciotola a parte, condite i pomodorini tagliati a metà con un cucchiaio di olio, le olive nere tagliate a pezzetti e i capperi dissalati.
Mescolate il tutto e tenete da parte.

3

Riscaldate cica un litro e mezzo di acqua che andrete a profumare con delle erbe aromatiche.
Se avete del fumetto già pronto, anche meglio.
Appena i calamaretti saranno morbidi, unite i sedani rigati ai calamari e coprite con l'acqua profumata.
Fate cuocere risottando la pasta, aggiungendo uno o due mestoli di acqua di cottura ogni volta che il liquido precedente si è assorbito.

4

Circa cinque minuti prima di portare a termine la cottura unite i pomodorini conditi con olive e capperi.
Fate saltare tutti gli ingredienti insieme fin quando non saranno perfettamente amalgamati.
Servite i sedani rigati con calamaretti, olive e capperi ben caldi, con un giro di olio a crudo e magari una macinata di pepe nero.
Buon appetito!

Pasta con calamaretti, olive e capperi
0
(Visited 38 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *