Torta Mimosa

La torta mimosa nasce negli anni ’50 e si ispira alla mimosa poiché in superficie ci sono tanti pezzetti di pan di spagna. La torta mimosa è un dolce primaverile super deliziosa. La torta mimosa è nota per essere associata alla celebrazione della festa della donna per via del nome, mimosa, fiore simbolo di questa ricorrenza. La storia ci racconta che, la Torta Mimosa nasce a Rieti ma diventa famosa quando il suo creatore, partecipa a un concorso di pasticceria. Il concorso si teneva a Sanremo e quindi la dedica alla città dei fiori, ci stava tutta. La torta mimosa è buonissima e, in pochi passaggi, è anche molto facile da preparare. Ce ne sono molte versioni e io ne ho lette parecchie, sui libri, sulle riviste e sui siti di cucina. Questa che vi propongo, è da sempre la versione che più preferisco. Spero piaccia tanto anche a voi.

AuthorVirginia FamiliariCategoryDifficultyIntermediate

Yields1 Serving
Prep Time1 hrCook Time45 minsTotal Time1 hr 45 mins

Ingredienti per il pan di Spagna:
 5 uova
 300 g di zucchero
 300 g di farina 00
 5 g di lievito per dolci
 succo di mezzo limone
Ingredienti per la crema chantilly:
 500 ml di latte
 4 tuorli
 100 g di zucchero
 25 g amido di mais
 buccia di limone grattugiata
 200 ml di panna fresca per dolci freddissima (ponetela in frigo almeno 12 ore prima)
Ingredienti per la bagna alcolica:
 50 ml di limoncello (io uso quello che prepara mia cugina Francesca con i limoni del nostro giardino)
 50 g di zucchero
 circa 100 ml di acqua

1

2

Cominciate col preparare il pan di Spagna suddividendo gli ingredienti in due ciotole diverse.
In una lavorate a neve gli albumi con 150 g di zucchero e nell'altra, poi, lavorate i tuorli con il resto dello zucchero.
Nella ciotola con i tuorli unite, mano a mano, anche la farina e il lievito ben setacciati e il succo del limone.
A questo punto, tenete da parte le fruste dello sbattitore e con una "lecca pentole" incorporate gli albumi montati a neve fermissima.
Ricordate di non smontarli e quindi, abbiate cura di mescolare il tutto con un movimento che va dal basso verso l'alto.

3

Versate il composto in uno stampo a cerniera di 24 cm ben imburrato e infarinato e fate cuocere per 40/45 minuti a 180°C.
Verificate sempre i tempi di cottura del vostro forno con uno spaghetto.
Una volta pronto il pan di Spagna, tenetelo da parte a raffreddare.

4

Fare riscaldare il latte su fiamma dolce.
In un tegame dal fondo antiaderente lavorate i tuorli con lo zucchero e l'amido di mais ben setacciato.
Ottenuta una cremina densa, profumate il tutto con la buccia di limone grattugiata.
Portate il tegame sul fuoco e sempre continuando a mescolare, unite il latte caldo, un po' alla volta.
Mescolate in continuazione fin quando la crema non sarà liscia e ben addensata.
Togliete la crema dal fuoco per farla raffreddare e copritela con pellicola alimentare, così non si formerà la fastidiosa crosticina.

5

Preparate la bagna facendo sciogliere lo zucchero nell'acqua e limoncello. Qui dovrete regolarvi a seconda del vostro gusto e se ci sono dei bambini. In questo caso potete preparare una bagna con succo di arancia.
Una volta pronta la bagna, montate la panna ben fredda, in una ciotola, possibilmente anch'essa fredda (lasciatela in frigo per mezz'ora).
Unite la panna montata alla crema pasticcera ormai raffreddata e mescolate bene.

6

Tagliate il pan di Spagna in tre parti.
Dal primo disco, togliete via tutta la parte marroncina dovuta alla cottura.
Tagliate il primo disco di pan di Spagna in tanti cubettini piccoli e raccogliete anche tutte le briciole.
Bagnate i dischi con la bagna preparata in precedenza.
Farcite gli strati con la crema chantilly e nappate così tutta la torta, lati compresi.
Decorate con i cubetti e le briciole di pan di Spagna.
Fate riposare la torta mimosa in frigo per almeno un'ora, prima di gustarla e buon appetito!

Ingredients

Ingredienti per il pan di Spagna:
 5 uova
 300 g di zucchero
 300 g di farina 00
 5 g di lievito per dolci
 succo di mezzo limone
Ingredienti per la crema chantilly:
 500 ml di latte
 4 tuorli
 100 g di zucchero
 25 g amido di mais
 buccia di limone grattugiata
 200 ml di panna fresca per dolci freddissima (ponetela in frigo almeno 12 ore prima)
Ingredienti per la bagna alcolica:
 50 ml di limoncello (io uso quello che prepara mia cugina Francesca con i limoni del nostro giardino)
 50 g di zucchero
 circa 100 ml di acqua

Directions

1

2

Cominciate col preparare il pan di Spagna suddividendo gli ingredienti in due ciotole diverse.
In una lavorate a neve gli albumi con 150 g di zucchero e nell'altra, poi, lavorate i tuorli con il resto dello zucchero.
Nella ciotola con i tuorli unite, mano a mano, anche la farina e il lievito ben setacciati e il succo del limone.
A questo punto, tenete da parte le fruste dello sbattitore e con una "lecca pentole" incorporate gli albumi montati a neve fermissima.
Ricordate di non smontarli e quindi, abbiate cura di mescolare il tutto con un movimento che va dal basso verso l'alto.

3

Versate il composto in uno stampo a cerniera di 24 cm ben imburrato e infarinato e fate cuocere per 40/45 minuti a 180°C.
Verificate sempre i tempi di cottura del vostro forno con uno spaghetto.
Una volta pronto il pan di Spagna, tenetelo da parte a raffreddare.

4

Fare riscaldare il latte su fiamma dolce.
In un tegame dal fondo antiaderente lavorate i tuorli con lo zucchero e l'amido di mais ben setacciato.
Ottenuta una cremina densa, profumate il tutto con la buccia di limone grattugiata.
Portate il tegame sul fuoco e sempre continuando a mescolare, unite il latte caldo, un po' alla volta.
Mescolate in continuazione fin quando la crema non sarà liscia e ben addensata.
Togliete la crema dal fuoco per farla raffreddare e copritela con pellicola alimentare, così non si formerà la fastidiosa crosticina.

5

Preparate la bagna facendo sciogliere lo zucchero nell'acqua e limoncello. Qui dovrete regolarvi a seconda del vostro gusto e se ci sono dei bambini. In questo caso potete preparare una bagna con succo di arancia.
Una volta pronta la bagna, montate la panna ben fredda, in una ciotola, possibilmente anch'essa fredda (lasciatela in frigo per mezz'ora).
Unite la panna montata alla crema pasticcera ormai raffreddata e mescolate bene.

6

Tagliate il pan di Spagna in tre parti.
Dal primo disco, togliete via tutta la parte marroncina dovuta alla cottura.
Tagliate il primo disco di pan di Spagna in tanti cubettini piccoli e raccogliete anche tutte le briciole.
Bagnate i dischi con la bagna preparata in precedenza.
Farcite gli strati con la crema chantilly e nappate così tutta la torta, lati compresi.
Decorate con i cubetti e le briciole di pan di Spagna.
Fate riposare la torta mimosa in frigo per almeno un'ora, prima di gustarla e buon appetito!

Torta Mimosa
0
(Visited 146 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *