Impasto per pizza

AuthorVirginia FamiliariCategoryDifficultyIntermediate

Yields1 Serving
Prep Time20 minsCook Time20 minsTotal Time40 mins

Impasto per 4 pizze:
 600 g di farina 0
 250 g di acqua tiepida (se la farina lo richiede aggiungete altri 50 g)
 un cucchiaio di Extra Vergine di Oliva
 un cucchiaino di zucchero
 3 g di lievito di birra fresco (se non avete la bilancina digitale, utilizzate poche briciole di un panetto da 25 g)
 10 g di sale

1

Sciogliete il lievito nell'acqua. Poi aggiungete anche lo zucchero e mescolate fin quando non saranno completamente sciolti, sia lo zucchero che il lievito.
Versate la farina nella planetaria, fate un buco al centro e versate il composto di acqua, lievito e zucchero.
Avviate la planetaria alla velocità adeguata e cominciate a impastare.
Unite anche l'Extra Vergine, un po' alla volta.
Come ultimo ingrediente unite anche il sale e impastate finché non sarà completamente assorbito

2

Non appena l'impasto sarà ben incordato e si staccherà dalle pareti della planetaria, trasferito in una ciotola leggermente oleata.
Ricoprite co pellicola alimentare e fate maturare in frigo per dodici ore (io lo preparo alle 21:00 e lo riprendo il giorno dopo alle 9:00).

3

Trascorso il tempo previsto togliete l'impasto dal frigorifero e portatelo sul piano di lavoro leggermente infarinato.
Allargatelo con i polpastrelli fino a formare un rettangolo.
Dopodiché praticate delle pieghe seguendo le frecce dello schema in foto.
Ripetete l'operazione per tre volte.
Riponete l'impasto nella ciotola oleata, coprite e sigillate con pellicola alimentare e fate lievitare fuori dal frigorifero, per quattro ore (per esempio dalle 9:30 alle 13:30).

4

Avvenuta la seconda lievitazione, riprendete l'impasto, potatelo nuovamente sul vostro piano di lavoro infarinato e, aiutandovi con un tarocco, tagliate dei pezzi da 200 g /220 g
Il peso varia dalla grandezza delle teglie di cui disponete e soprattutto varia se volete fare pizze singole o magari due grandi da cui ricavare tanti quadrati.
Formate dei panetti rotondi che farete lievitare ancora per quattro ore (per esempio dalle 14:00 alle 18:00).

5

A questo punto infarinate il piano di lavoro, prendete le pagnotte e stendetele con le mani. Trasferite all'interno delle teglie già oleate e fate aderire bene su tutta la superficie.
Lasciate a riposo per circa mezz'ora coperte da un canovaccio umido.
Nel frattempo preparate tutti i vostri condimenti preferiti.
Preriscaldate il forno in modalità statica a 220°C

6

Riprendete le teglie con l'impasto, oleate leggermente la superficie di ogni pizza e poi condite a vostro piacere.
Io di solito cuocio due pizze alla volta per circa 15 minuti, cambiando a metà cottura la posizione. Quella che sta in alto va in basso e viceversa.
Verificate sempre e ribadisco sempre, i tempi di cottura del vostro forno che possono essere differenti rispetto a quanto suggerisco.

7

Appena pronte, gustate ben calde le vostre pizze con impasto per pizza fatto in casa e buon appetito!

Ingredients

Impasto per 4 pizze:
 600 g di farina 0
 250 g di acqua tiepida (se la farina lo richiede aggiungete altri 50 g)
 un cucchiaio di Extra Vergine di Oliva
 un cucchiaino di zucchero
 3 g di lievito di birra fresco (se non avete la bilancina digitale, utilizzate poche briciole di un panetto da 25 g)
 10 g di sale

Directions

1

Sciogliete il lievito nell'acqua. Poi aggiungete anche lo zucchero e mescolate fin quando non saranno completamente sciolti, sia lo zucchero che il lievito.
Versate la farina nella planetaria, fate un buco al centro e versate il composto di acqua, lievito e zucchero.
Avviate la planetaria alla velocità adeguata e cominciate a impastare.
Unite anche l'Extra Vergine, un po' alla volta.
Come ultimo ingrediente unite anche il sale e impastate finché non sarà completamente assorbito

2

Non appena l'impasto sarà ben incordato e si staccherà dalle pareti della planetaria, trasferito in una ciotola leggermente oleata.
Ricoprite co pellicola alimentare e fate maturare in frigo per dodici ore (io lo preparo alle 21:00 e lo riprendo il giorno dopo alle 9:00).

3

Trascorso il tempo previsto togliete l'impasto dal frigorifero e portatelo sul piano di lavoro leggermente infarinato.
Allargatelo con i polpastrelli fino a formare un rettangolo.
Dopodiché praticate delle pieghe seguendo le frecce dello schema in foto.
Ripetete l'operazione per tre volte.
Riponete l'impasto nella ciotola oleata, coprite e sigillate con pellicola alimentare e fate lievitare fuori dal frigorifero, per quattro ore (per esempio dalle 9:30 alle 13:30).

4

Avvenuta la seconda lievitazione, riprendete l'impasto, potatelo nuovamente sul vostro piano di lavoro infarinato e, aiutandovi con un tarocco, tagliate dei pezzi da 200 g /220 g
Il peso varia dalla grandezza delle teglie di cui disponete e soprattutto varia se volete fare pizze singole o magari due grandi da cui ricavare tanti quadrati.
Formate dei panetti rotondi che farete lievitare ancora per quattro ore (per esempio dalle 14:00 alle 18:00).

5

A questo punto infarinate il piano di lavoro, prendete le pagnotte e stendetele con le mani. Trasferite all'interno delle teglie già oleate e fate aderire bene su tutta la superficie.
Lasciate a riposo per circa mezz'ora coperte da un canovaccio umido.
Nel frattempo preparate tutti i vostri condimenti preferiti.
Preriscaldate il forno in modalità statica a 220°C

6

Riprendete le teglie con l'impasto, oleate leggermente la superficie di ogni pizza e poi condite a vostro piacere.
Io di solito cuocio due pizze alla volta per circa 15 minuti, cambiando a metà cottura la posizione. Quella che sta in alto va in basso e viceversa.
Verificate sempre e ribadisco sempre, i tempi di cottura del vostro forno che possono essere differenti rispetto a quanto suggerisco.

7

Appena pronte, gustate ben calde le vostre pizze con impasto per pizza fatto in casa e buon appetito!

Impasto per pizza
(Visited 20 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *