Lingue di pizza

Le lingue di pizza sono una squisita alternativa alla pizza fatta in casa, da servire per una cena sfiziosa con ospiti o da godere davanti la TV. L’impasto è molto semplice e volendo si prepara anche a mano. Io, per una questione di tempo, ho fatto tutto in planetaria ottenendo un impasto super soffice e arioso. Per le lingue di pizza ho utilizzato gli ingredienti che più mi piacciono, voi fate altrettanto cambiando tutto, aggiungendo o eliminando ingredienti tra quelli proposti. Le lingue di piazza di gustano piacevolmente in compagnia ma anche da soli, sul divano con una bella serie TV da guardare. Buon appetito!

AuthorVirginia FamiliariCategoryDifficultyBeginner

Yields1 Serving
Prep Time20 minsCook Time30 minsTotal Time50 mins

Ingredienti per 4 o 6 persone:
 500 g di farina 0
 320 ml di acqua
 10 g di lievito di birra fresco
 un cucchiaio di Extra Vergine di Oliva
 15 g di sale
Ingredienti per la farcitura:
 pomodori a pezzettoni q.b.
 1 fior di latte grande
 una cipolla o due a seconda dei gusti
 olive taggiasche a piacere
 origano, sale e pepe q.b.
 Extra Vergine di Oliva q.b.
Procedimento:

1

Sciogliete il lievito di birra in mezzo bicchiere d'acqua preso dal totale.
Versate tutto all'interno della ciotola della planetaria unendo anche la farina.
Cominciate ad avviare l'impastatrice con il gancio per impasto e mano a mano che gira, aggiungete l'acqua poca alla volta.
Ricordatevi di aggiungere l'acqua ogni volta che si sarà assorbita la precedente.
Aggiungete il sale e fatelo assorbire completamente.

2

Continuando sempre a impastare, aggiungete anche il cucchiaio di Extra Vergine di Oliva.
Una volta perfettamente assorbito spostate l'impasto sul piano di lavoro, lavoratelo con le mani fino a formare una palla liscia.
Fate lievitare l'impasto all'interno di una ciotola ampia, leggermente oleata e ben coperta.
Io ho lasciato la ciotola chiusa con pellicola alimentare, all'interno del forno spento, per due ore o fino al raddoppio.

3

Trascorso il tempo necessario riprendete l'impasto ormai lievitato e dividetelo in tanti panetti da circa 150 grammi ciascuno.
Suddividete in base alla grandezza che desiderate e in base al numero delle persone che andranno a gustare le lingue di pizza.

4

Infarinate il vostro piano di lavoro e aiutandovi con le mani (se preferite anche il mattarello) stendete ogni pezzo di impasto fino a formare una sorta di lingua.
Trasferite ogni lingua in una teglia capiente e ben oleata.
Provate a sistemare ogni lingua a distanza ma non vi preoccupate se, durante la cottura, si allargheranno e attaccheranno tra di loro.

5

Condite ogni lingua di pizza con gli ingredienti indicati o con tutto ciò che più vi piace.
Create quindi gli abbinamenti perfetti per voi, per i vostri gusti o magari esigenze alimentari.
Io ho scelto cipolle, olive e origano e il più classico pomodoro, fior di latte e basilico.
Condite con un altro filo di Extra Vergine e un pizzico di sale. Pepe nero se gradite la nota speziata.

6

Cuocete le lingua di pizza in forno statico già caldo a 230°C nella parte bassa (sul fondo del forno) per 1o minuti.
Trascorso questo tempo abbassate a 200°C per spostate la teglia verso la parte alta del forno,
Aggiungete il fior di latte dove occorre e fate cuocere per non oltre 5 minuti.
Come sempre però, vi invito a verificare i tempi e i modi di cottura del vostro forno che, sicuramente saranno diversi dal mio forno.

7

Una volta pronte le lingue di pizza, gustatele ben calde in compagnia o sul vostro divano con Netflix a palla.
Buon appetito!

Ingredients

Ingredienti per 4 o 6 persone:
 500 g di farina 0
 320 ml di acqua
 10 g di lievito di birra fresco
 un cucchiaio di Extra Vergine di Oliva
 15 g di sale
Ingredienti per la farcitura:
 pomodori a pezzettoni q.b.
 1 fior di latte grande
 una cipolla o due a seconda dei gusti
 olive taggiasche a piacere
 origano, sale e pepe q.b.
 Extra Vergine di Oliva q.b.
Procedimento:

Directions

1

Sciogliete il lievito di birra in mezzo bicchiere d'acqua preso dal totale.
Versate tutto all'interno della ciotola della planetaria unendo anche la farina.
Cominciate ad avviare l'impastatrice con il gancio per impasto e mano a mano che gira, aggiungete l'acqua poca alla volta.
Ricordatevi di aggiungere l'acqua ogni volta che si sarà assorbita la precedente.
Aggiungete il sale e fatelo assorbire completamente.

2

Continuando sempre a impastare, aggiungete anche il cucchiaio di Extra Vergine di Oliva.
Una volta perfettamente assorbito spostate l'impasto sul piano di lavoro, lavoratelo con le mani fino a formare una palla liscia.
Fate lievitare l'impasto all'interno di una ciotola ampia, leggermente oleata e ben coperta.
Io ho lasciato la ciotola chiusa con pellicola alimentare, all'interno del forno spento, per due ore o fino al raddoppio.

3

Trascorso il tempo necessario riprendete l'impasto ormai lievitato e dividetelo in tanti panetti da circa 150 grammi ciascuno.
Suddividete in base alla grandezza che desiderate e in base al numero delle persone che andranno a gustare le lingue di pizza.

4

Infarinate il vostro piano di lavoro e aiutandovi con le mani (se preferite anche il mattarello) stendete ogni pezzo di impasto fino a formare una sorta di lingua.
Trasferite ogni lingua in una teglia capiente e ben oleata.
Provate a sistemare ogni lingua a distanza ma non vi preoccupate se, durante la cottura, si allargheranno e attaccheranno tra di loro.

5

Condite ogni lingua di pizza con gli ingredienti indicati o con tutto ciò che più vi piace.
Create quindi gli abbinamenti perfetti per voi, per i vostri gusti o magari esigenze alimentari.
Io ho scelto cipolle, olive e origano e il più classico pomodoro, fior di latte e basilico.
Condite con un altro filo di Extra Vergine e un pizzico di sale. Pepe nero se gradite la nota speziata.

6

Cuocete le lingua di pizza in forno statico già caldo a 230°C nella parte bassa (sul fondo del forno) per 1o minuti.
Trascorso questo tempo abbassate a 200°C per spostate la teglia verso la parte alta del forno,
Aggiungete il fior di latte dove occorre e fate cuocere per non oltre 5 minuti.
Come sempre però, vi invito a verificare i tempi e i modi di cottura del vostro forno che, sicuramente saranno diversi dal mio forno.

7

Una volta pronte le lingue di pizza, gustatele ben calde in compagnia o sul vostro divano con Netflix a palla.
Buon appetito!

Lingue di pizza
0
(Visited 164 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *