Rigatoni alla verza e pancetta

I rigatoni alla verza e pancetta sono squisiti e confortevoli, soprattutto in una giornata così fredda. Questa ricetta si prepara facilmente. Questa ricetta è sicuramente ricca di ingredienti e ha qualche passaggio in più ma, è davvero saporita e piace a tutti. Potete preparare la ricetta della besciamella che fate di solito o utilizzare la MIA , l’importante è che la ingolosite con una una generosa manciata di groviera grattugiata che avvolgerà questa pasta come un manto voluttuoso e goloso. Se gradite, potete aggiungere anche più verza e farla più “verde”. Io ho utilizzato i Rigatoni Le Gemme del Vesuvio del Pastificio Grania Srl perché era da molto tempo che non utilizzavo questo formato che, generalmente, faccio sempre con sughi rossi e non ripasso al forno. Direi che hanno superato anche la prova del sugo in bianco con metà della cottura al forno. A noi questa ricetta è piaciuta tantissimo e anzi, mi hanno già chiesto di rifarla 🙂

AuthorVirginia FamiliariCategoryDifficultyIntermediate

Yields1 Serving
Prep Time45 minsCook Time30 minsTotal Time1 hr 15 mins

Ingredienti per 4 persone:
 350 g di rigatoni Le Gemme del Vesuvio
 metà verza piccola
 2 cucchiai di Extra Vergine di Oliva
 1 spicchio d'aglio
 100 g di pancetta da tagliare a striscioline
 80 g di groviera da grattugiare al momento
 circa 300 g di besciamella
 sale e pepe q.b.

1

2

Lavate bene le foglie della verza, poi asciugatele il più possibile e tagliatele a strisce.
In un tegame ampio fate soffriggere leggermente l'aglio con l'Extra Vergine e quando sarà dorato lo togliete.
Unite le foglie di verza, un pizzico di sale e coprite con il coperchio.
Fate stufare per dieci o quindici di minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo un filo di acqua calda se occorre.
Appena la verza sarà ammorbidita, tenetela da parte lontano dal fuoco.

3

Preparate la besciamella come indicato nella ricetta base o utilizzate la vostra ricetta.
Appena sarà pronta, grattugiate la groviera e mescolate bene, lontano dal fuoco, fin quando non sarà sciolta.
Versate la besciamella "corretta" in una ciotola e coprite con un foglio di pellicola alimentare.

4

Nel frattempo cuocete i rigatoni per metà del loro tempo di cottura e tagliate la pancetta a striscioline.
Scolate la pasta avendo cura di tenere un paio di tazze di acqua di cottura.
Versate la pasta in una ciotola ampia leggermente oleata.
Unite la verza che nel frattempo avrete ridotto a strisce più piccole, unite la besciamella e la pancetta.
Mescolate il tutto fin quando gli ingredienti non saranno ben amalgamati.

5

Se occorre, unite un paio di cucchiai di acqua di cottura dei rigatoni per rendere tutto più morbido.
Versate la pasta alla verza e pancetta in una pirofila imburrata, livellate la superficie e, se gradite, fate una leggera grattugiata di groviera.
Fate cuocere in forno ventilato già caldo a 200°C per una ventina di minuti, coprendo con un foglio di alluminio.
Poi abbassate a 180°C per altri dieci minuti senza il foglio di alluminio.

6

Verificate sempre i tempi di cottura del vostro forno prima di spegnere.
Servite i rigatoni alla verza e pancetta ben caldi e buon appetito!

Ingredients

Ingredienti per 4 persone:
 350 g di rigatoni Le Gemme del Vesuvio
 metà verza piccola
 2 cucchiai di Extra Vergine di Oliva
 1 spicchio d'aglio
 100 g di pancetta da tagliare a striscioline
 80 g di groviera da grattugiare al momento
 circa 300 g di besciamella
 sale e pepe q.b.

Directions

1

2

Lavate bene le foglie della verza, poi asciugatele il più possibile e tagliatele a strisce.
In un tegame ampio fate soffriggere leggermente l'aglio con l'Extra Vergine e quando sarà dorato lo togliete.
Unite le foglie di verza, un pizzico di sale e coprite con il coperchio.
Fate stufare per dieci o quindici di minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo un filo di acqua calda se occorre.
Appena la verza sarà ammorbidita, tenetela da parte lontano dal fuoco.

3

Preparate la besciamella come indicato nella ricetta base o utilizzate la vostra ricetta.
Appena sarà pronta, grattugiate la groviera e mescolate bene, lontano dal fuoco, fin quando non sarà sciolta.
Versate la besciamella "corretta" in una ciotola e coprite con un foglio di pellicola alimentare.

4

Nel frattempo cuocete i rigatoni per metà del loro tempo di cottura e tagliate la pancetta a striscioline.
Scolate la pasta avendo cura di tenere un paio di tazze di acqua di cottura.
Versate la pasta in una ciotola ampia leggermente oleata.
Unite la verza che nel frattempo avrete ridotto a strisce più piccole, unite la besciamella e la pancetta.
Mescolate il tutto fin quando gli ingredienti non saranno ben amalgamati.

5

Se occorre, unite un paio di cucchiai di acqua di cottura dei rigatoni per rendere tutto più morbido.
Versate la pasta alla verza e pancetta in una pirofila imburrata, livellate la superficie e, se gradite, fate una leggera grattugiata di groviera.
Fate cuocere in forno ventilato già caldo a 200°C per una ventina di minuti, coprendo con un foglio di alluminio.
Poi abbassate a 180°C per altri dieci minuti senza il foglio di alluminio.

6

Verificate sempre i tempi di cottura del vostro forno prima di spegnere.
Servite i rigatoni alla verza e pancetta ben caldi e buon appetito!

Rigatoni alla verza e pancetta
0
(Visited 67 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *