MIGLIACCIO DOLCE DI CARNEVALE

AuthorVirginia FamiliariCategoryDifficultyBeginner

Yields1 Serving
Prep Time20 minsCook Time50 minsTotal Time1 hr 10 mins

Ingredienti per uno stampo a cerniera da 24 cm:
 500 ml di latte (io senza lattosio)
 200 g di semolino
 180 g di acqua
 250 g di zucchero
 4 uova
 250 g di ricotta (vaccina)
 30 g di burro (io senza lattosio)
 2 arance biologiche
 1 limone biolgico
 un pizzico di sale
 zucchero a velo facoltativo

1

In una pentola capiente versate il latte e l'acqua e portate il tutto sul fuoco.

2

Unite la buccia delle arance e del limone, il burro e un pizzico di sale.

3

Mescolate di tanto in tanto fino a far sciogliere il burro e portate a bollore.

4

A questo punto eliminate le bucce degli agrumi, abbassate la fiamma e versate il semolino a pioggia.

5

Fate cuocere così, mescolando di tanto in tanto, per circa cinque minuti.
Una volta cotto il semolino, versatelo in una ciotola a lasciate raffreddare completamente.

6

Nel frattempo setacciate la ricotta in una ciotola capiente.
Aggiungete lo zucchero e cominciate a lavorare il tutto con le fruste dello sbattitore.
Aggiungete le uova, uno alla volta, fino a ottenere un composto soffice.

7

A questo composto aggiungete, un po' alla volta, il semolino cotto in precedenza.
Dovrete ottenere un composto omogeneo e liscio, cioè privo di grumi.

8

Imburrate uno stampo a cerniera e versate il composto all'interno.
Fate cuocere in forno già caldo a 200°C per circa 50 minuti o fin quando la superficie sarà dorata.

9

Fate raffreddare completamente il migliaccio prima di sformarlo dallo stampo a un piatto di portata.
Decorate con lo zucchero a velo e buon appetito!

Ingredients

Ingredienti per uno stampo a cerniera da 24 cm:
 500 ml di latte (io senza lattosio)
 200 g di semolino
 180 g di acqua
 250 g di zucchero
 4 uova
 250 g di ricotta (vaccina)
 30 g di burro (io senza lattosio)
 2 arance biologiche
 1 limone biolgico
 un pizzico di sale
 zucchero a velo facoltativo

Directions

1

In una pentola capiente versate il latte e l'acqua e portate il tutto sul fuoco.

2

Unite la buccia delle arance e del limone, il burro e un pizzico di sale.

3

Mescolate di tanto in tanto fino a far sciogliere il burro e portate a bollore.

4

A questo punto eliminate le bucce degli agrumi, abbassate la fiamma e versate il semolino a pioggia.

5

Fate cuocere così, mescolando di tanto in tanto, per circa cinque minuti.
Una volta cotto il semolino, versatelo in una ciotola a lasciate raffreddare completamente.

6

Nel frattempo setacciate la ricotta in una ciotola capiente.
Aggiungete lo zucchero e cominciate a lavorare il tutto con le fruste dello sbattitore.
Aggiungete le uova, uno alla volta, fino a ottenere un composto soffice.

7

A questo composto aggiungete, un po' alla volta, il semolino cotto in precedenza.
Dovrete ottenere un composto omogeneo e liscio, cioè privo di grumi.

8

Imburrate uno stampo a cerniera e versate il composto all'interno.
Fate cuocere in forno già caldo a 200°C per circa 50 minuti o fin quando la superficie sarà dorata.

9

Fate raffreddare completamente il migliaccio prima di sformarlo dallo stampo a un piatto di portata.
Decorate con lo zucchero a velo e buon appetito!

MIGLIACCIO DOLCE DI CARNEVALE

Il migliaccio dolce di Carnevale è un dolce semplicemente buonissimo, facile da preparare e l’unico della tradizione carnevalesca, a non essere fritto. Il migliaccio dolce si prepara con il semolino, la ricotta, le uova il tutto avvolto dal profumo di arance e limoni. La consistenza del migliaccio dolce è soffice e risulta vellutato al palato. Questo dolce è raffinato e a me crea dipendenza. Ne faccio sempre il bis, non posso proprio resistere! Il migliaccio affonda nelle radici dell’antichità, nello specifico nel Medioevo, quando la farina di miglio (ecco perché il nome Migliaccio), era ampiamente usata dai contadini. E’ un dolce invernale e all’epoca era preparato con ingredienti totalmente differente da quelli che oggi conosciamo. Infatti, il migliaccio originario, essendo un dolce invernale, conteneva anche del sangue di maiale. Negli anni e, anche nei secoli, la ricetta è stata perfezionata e notevolmente migliorata con ingredienti buonissimi e facilmente reperibili. Il migliaccio dolce di Carnevale è il mio dolce di Carnevale preferito. Questa è la mia versione!

2
(Visited 395 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *