Calamari ripieni al sugo

AuthorVirginia FamiliariCategoryDifficultyIntermediate

Yields1 Serving
Prep Time30 minsCook Time30 minsTotal Time1 hr

Ingredienti per 4 persone:
 4 calamari grandi
 1 spicchio d'aglio
 pangrattato q.b.
 un ciuffo di prezzemolo
 4 cucchiai di Extra Vergine di Oliva
 ½ bicchiere di vino bianco secco
 350 g di passata di pomodoro
 una manciata di pomodorini dolci
 erbe aromatiche a piacere

1

Pulite i calamari eliminando la borsa del nero, gli occhi, il becco e il calamaio al centro del sacco.
Prendete i tentacoli e riduceteli in pezzetti più piccoli.
Con un coltello a punta, sfilate anche la pellicina che riveste i calamari lasciandolo così lisci e dal colore omogeneo.
Sciacquate tutto sotto il getto di acqua corrente e poi lasciate in uno scolapasta.

2

In una padellino anti aderente fate rosolare i pezzetti di tentacoli con l'aglio schiacciato con un filo di olio, fin quando non saranno teneri.
In una ciotola ampia versate il pangrattato, i tentacoli e il prezzemolo tritato. Aggiustate di sale e pepe e mescolate il tutto, aggiungendo un filo di Extra Vergine di Oliva.
Dovrete ottenere un impasto morbido e malleabile.

3

Con questo composto farcite i sacchi dei calamari ma senza esagerare, per evitare che il ripieno fuoriesca in cottura.
Chiudete ogni mollusco fissando l'apertura del sacco con uno stuzzicadenti.
Adagiate i calamari in un tegame con olio e fate rosolare per qualche minuto, poi sfumate col vino bianco.
Unite i pomodorini dolci e poi la passata, aggiustate di sale e fate cuocere per 20 minuti, col coperchio.

4

Col sugo dei calamari ripieni potete condire anche la pasta, come ho fatto io, portando in tavola così, un pranzo completo col minimo sforzo.
Buon appetito!

Ingredients

Ingredienti per 4 persone:
 4 calamari grandi
 1 spicchio d'aglio
 pangrattato q.b.
 un ciuffo di prezzemolo
 4 cucchiai di Extra Vergine di Oliva
 ½ bicchiere di vino bianco secco
 350 g di passata di pomodoro
 una manciata di pomodorini dolci
 erbe aromatiche a piacere

Directions

1

Pulite i calamari eliminando la borsa del nero, gli occhi, il becco e il calamaio al centro del sacco.
Prendete i tentacoli e riduceteli in pezzetti più piccoli.
Con un coltello a punta, sfilate anche la pellicina che riveste i calamari lasciandolo così lisci e dal colore omogeneo.
Sciacquate tutto sotto il getto di acqua corrente e poi lasciate in uno scolapasta.

2

In una padellino anti aderente fate rosolare i pezzetti di tentacoli con l'aglio schiacciato con un filo di olio, fin quando non saranno teneri.
In una ciotola ampia versate il pangrattato, i tentacoli e il prezzemolo tritato. Aggiustate di sale e pepe e mescolate il tutto, aggiungendo un filo di Extra Vergine di Oliva.
Dovrete ottenere un impasto morbido e malleabile.

3

Con questo composto farcite i sacchi dei calamari ma senza esagerare, per evitare che il ripieno fuoriesca in cottura.
Chiudete ogni mollusco fissando l'apertura del sacco con uno stuzzicadenti.
Adagiate i calamari in un tegame con olio e fate rosolare per qualche minuto, poi sfumate col vino bianco.
Unite i pomodorini dolci e poi la passata, aggiustate di sale e fate cuocere per 20 minuti, col coperchio.

4

Col sugo dei calamari ripieni potete condire anche la pasta, come ho fatto io, portando in tavola così, un pranzo completo col minimo sforzo.
Buon appetito!

Calamari ripieni al sugo

I calamari ripieni al sugo sono un grande classico della cucina regionale italiana. Ce ne sono moltissime varianti e ognuna è buonissima. Questa è la versione base che, da sempre, si fa nella mia famiglia. Li preparava la nonna, alla domenica e con il sugo dei calamari ripieni si condiva anche la pasta, quindi il pranzo era completo. Questa ricetta è gustosissima e dovete solo avere cura di pulire bene i calamari. Se avete difficoltà, fatevi aiutare dal vostro pescivendolo di fiducia.

0
(Visited 53 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *