Calamari fritti

AuthorVirginia FamiliariCategoryDifficultyIntermediate

Yields1 Serving
Prep Time30 minsCook Time15 minsTotal Time45 mins

Ingredienti per 4/6 persone:
 1 kg di calamari freschi o surgelati interi
 200 g di farina 0
 50 g di farina di semola
 olio per friggere q.b.
 sale q.b.

1

Sciacquate i calamari e tagliate la testa dal mantello.
All'interno del mantello troverete la penna di cartilagine più comunemente detto "osso di seppia". Sfilatela delicatamente.
Fate lo stesso anche con le interiora.

2

Sciacquate benissimo sotto il getto di acqua corrente finché anche all'interno non sarà perfettamente pulito.
Eliminate la pelle esterna facendo un taglio leggero con un coltello o una forbice, sulla parte finale del mantello.
Sfilate la pelle delicatamente.

3

Tagliate i calamari ad anelli aiutandovi con le forbici e tamponateli bene con carta assorbente da cucina.
Fate lo stesso anche con i tentacoli le alette laterali.
Preparate la panatura con le due farine in un vassoio ampio.
Riscaldate l'olio per friggere in una padella ampia e dai bordi alti.

4

Infarinate bene i calamari, ripassateli in un setaccio per eliminare la farina in eccesso e friggeteli, pochi alla volta, fin quando non saranno ben dorati.
Ci vorranno pochi minuti per lato.
Quando saranno pronti, poneteli su carta assorbente, salateli e gustate!

5

N.B. Durante la frittura dei calamari fate sempre attenzione a eventuali scoppi in padella. Per quanto possiate asciugarli, qualche pezzetto potrebbe rimanere umido.

Ingredients

Ingredienti per 4/6 persone:
 1 kg di calamari freschi o surgelati interi
 200 g di farina 0
 50 g di farina di semola
 olio per friggere q.b.
 sale q.b.

Directions

1

Sciacquate i calamari e tagliate la testa dal mantello.
All'interno del mantello troverete la penna di cartilagine più comunemente detto "osso di seppia". Sfilatela delicatamente.
Fate lo stesso anche con le interiora.

2

Sciacquate benissimo sotto il getto di acqua corrente finché anche all'interno non sarà perfettamente pulito.
Eliminate la pelle esterna facendo un taglio leggero con un coltello o una forbice, sulla parte finale del mantello.
Sfilate la pelle delicatamente.

3

Tagliate i calamari ad anelli aiutandovi con le forbici e tamponateli bene con carta assorbente da cucina.
Fate lo stesso anche con i tentacoli le alette laterali.
Preparate la panatura con le due farine in un vassoio ampio.
Riscaldate l'olio per friggere in una padella ampia e dai bordi alti.

4

Infarinate bene i calamari, ripassateli in un setaccio per eliminare la farina in eccesso e friggeteli, pochi alla volta, fin quando non saranno ben dorati.
Ci vorranno pochi minuti per lato.
Quando saranno pronti, poneteli su carta assorbente, salateli e gustate!

5

N.B. Durante la frittura dei calamari fate sempre attenzione a eventuali scoppi in padella. Per quanto possiate asciugarli, qualche pezzetto potrebbe rimanere umido.

Calamari fritti
0
(Visited 27 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *